Parodontologia

Parodontologia

La chirurgia orale comprende: chirurgia estrattiva, chirurgia ossea di bonifica focale, chirurgia muco-gengivale, la paradontologia. La parodontologia si occupa delle terapie legate alle patologie delle gengive e dei tessuti molli, denominate parodontopatie.

La più frequente è la “malattia parodontale cronica”, nota come PIORREA che può portare alla perdita dei denti. Tale malattia colpisce il parodonto, cioè l’insieme delle strutture che circondano il dente e lo mantengono ancorato all’osso.

Nei casi meno gravi, la malattia parodontale si può curare in modo non chirurgico mediante curettage (pulizia delle tasche gengivali) e scaling/root planning (pulizia profonda delle radici), per rimuovere placca e tartaro. La mancata cura dell’infezione provoca il suo avanzamento in profondità per cui la gengiva si allontana dal dente, l’osso viene distrutto e i denti diventano mobili ed infine cadono.

L’ausilio di terapie integrate come laser, ozonoterapia e terapie sistemiche ed iniettive di supporto gengivale, permettono di curare ed ottenere una guarigione parodontale in maniera dolce e atraumatica.