Odontoiatria Neurofocale

Odontoiatria Neurofocale

L'odontoiatria neurofocale è quella odontoiatria che si occupa di studiare le relazioni patogene che si creano fra l'organismo e il sistema dentale.

Sviluppatasi sulle basi della Medicina Tradizionale Cinese è stata poi ripresa e ampliata dalle scuole tedesche, francesi, americane e spagnole.

Studia le complesse relazioni date da problemi dentali, foci dentali, e patologie che possono provocare in tutto l'organismo, per carico tossico, infettivo, o alterazione del sistema di regolazione.

Curiamo il fisico per mantenere una dentatura sana e, viceversa, curiamo la dentatura per migliorare la nostra salute.

Tutto questo è reso possibile dallo studio delle tavole di relazione denti-organi, da una lettura accurata della panoramica, da test kinesiologici e dall'utilizzo dell'EAVI (elettroagopuntura di Voll integrata).

La ricerca di infezioni focali, metalli o altri materiali non tollerati da parte dell'organismo fa parte della cosiddetta  "bonifica dentale" che permette all'organismo di ottenere una guarigione da tante patologie sia acute ma, soprattutto, croniche e sub croniche.